Assunzioni Beni Culturali: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato

assunzioni beni culturaliNuove assunzioni Beni Culturali: parliamo di 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. La nuova opportunità di lavoro arriva grazie alla Legge di Stabilità 2016. La legge prevedere l’assunzioni di 500 nuove risorse presso il MIBACT. La notizia è stata resa nota dal Ministro Dario Franceschini tramite una nota pubblicata sul portale del Ministero dei Beni Culturali. Presto ci sarà un maxi concorso per reclutare le nuove risorse.

ASSUNZIONI BENI CULTURALI

La legge di Stabilità 2016 e la nuova manovra finanziaria del Governo Renzi. La legge tratta i seguenti argomenti: tasse, pensioni, assunzioni e tanto altro. Nel nuovo Ddl è stato autorizzato un concorso pubblico con lo scopo di assumere 500 nuove risorse presso i Beni Culturali. Gli inserimenti avverranno tramite contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il nuovo concorso si rivolgerà, nello specifico, alle seguenti figure: bibliotecari, archeologi, architetti, esperti di comunicazione e altre figure professionali. Riportiamo una dichiarazione del Ministro Franceschini: “E’ stato autorizzato un concorso straordinario per l’assunzione a tempo indeterminato di 500 funzionari dei beni culturali. Una misura indispensabile per rafforzare la dotazione organica del MiBACT e introdurre professionalità fondamentali per garantire l’attuazione dell’articolo 9 della Costituzione”.

IL CONCORSO PRESSO I BENI CULTURALI

Adesso bisognerà attendere l’entrata in vigore della Legge di Stabilità 2016 e la pubblicazione del bando di concorso. Per rimanere aggiornati sul nuovo concorso presso i Beni Culturali basta seguirci sul blog e sulla nostra pagina Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *