Assunzioni Enel

assunzioni enelVisto il grande interesse dei nostri lettori, ritorniamo sull’argomento delle assunzioni Enel, con precisazioni e approfondimenti. Qualche mese fa avevamo parlato delle nuove assunzioni in Enel, circa 1500 nuovi posti di lavoro. Per ogni nuovo prepensionamento, una nuova assunzione. Questo grazie alla legge 92/2012.

Enel, una delle più grandi realtà economiche del nostro paese, la più importante azienda di fornitura elettrica italiana e seconda in Europa, è una realtà economica e lavorativa che desta l’interesse di molte persone. Giovani, meno giovani, che cercano in posto di lavoro stabile, il classico posto fisso da portarsi fino alla pensione.

Le domande di prepensionamento arrivate sono molte e arrivano da diverse aziende che fanno capo ad Enel: Enel Produzione, Enel Sole, Enel Energia, Enel Spa, Green Power, Trade, Ingegneria e ricerca, Servizio elettrico ed Enel Distribuzione. A quanto pare le richieste di prepensionamento sono, all’incirca, 5300. Viste le tante richieste di prepensionamento, i sindacati, sono propensi a chiedere maggiore disponibilità nel numero delle nuove assunzioni Enel.

I posti di lavoro saranno distribuiti sull’intero territorio italiano. I requisti richiesti, al momento, sono i seguenti:

– età compresa tra i 18 e i 29 anni;

– diploma di scuola media superiore in uno dei seguenti rami: tecnico, perito elettrotecnico, elettronico, meccanico.

Per i nuovi assunti è previsto uno stage formativo.

Quindi, le nuove assunzioni, riguarderanno per lo più giovani fino a 29 anni ma, visto che i prepensionamenti saranno più di quanto ci si aspettava, possiamo sperare che i posti disponibili possano essere assegnati anche a persone con qualche anno in più, magari più qualificate o con esperienze pregresse nel settore.

MAGGIORI INFORMAZIONI ED INVIO DEL CURRICULUM

In ogni caso, chi fosse interessato alle nuove assunzioni Enel, può registrare il proprio curriculum vitae direttamente online:

https://www.cvwebasp.com/enel/formweb/formjp.asp?languageid=0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *