Assunzioni Fiat: 1000 nuovi posti di lavoro entro il 2015

assunzioni fiat

assunzioni fiat

Buone notizie dal settore automobilistico, nuove assunzioni Fiat entro il 2015. Si parla di 1000 nuovi posti di lavoro che saranno inserire nell’organico FCA nelle sedi di: Melfi, Cassino, Termoli, Biella e Chieti. La notizia è stata resa nota lo scorso 8 giugno a Torino da Alfredo Altavilla (responsabile di FCA Emea).

L’AZIENDA

Fiat è stata fondata nel 1899 e oggi fa parte del Gruppo Fiat Chrysler Automobiles (FCA). L’azienda produce e distribuisce autoveicoli con i seguenti brand: Fiat, Jeep, Alfa Romeo, Dodge, Chrysler, Lancia e automobili di lusso con i famosissimi brand Ferrari e Maserati.

ASSUNZIONI FIAT

Sono previste 1000 nuove assunzioni presso le sedi italiane delle quali, il 50%, destinato alla sede di Melfi. In questa sede è stato avviato un programma di assunzioni già da parecchi mesi, con lo scopo di far fronte alle aumentate necessità produttive in vista dell’incremento delle vendite dei nuovi modelli Fiat: Jeep Renegade e Fiat 500X.

I progetti futuri di Fiat, sul campo del personale, sono le nuove 1000 assunzioni e la stabilizzazione a tempo indeterminato di 1500 risorse. Le assunzioni Fiat saranno avviate in tutta Italia, sia al Nord che al Sud.

LE SEDI DI LAVORO

Le prime nuove assunzioni avverranno entro il mese corrente, circa 250, per la sede di Melfi. In questo modo la produttività del sito aziendale aumenterà fino a riuscire a produrre 1200 auto al giorno. Nel totale le assunzioni per la sede di Melfi saranno 600. Una buona notizia per tutta la regione Basilicata.

Nello stabilimento che si trova in provincia di Chieti le assunzioni saranno 200 e a Verrone (Biella) saranno 170. Per Termoli e Cassino sono previsti 100 inserimenti sopratutto riservati ai giovani che saranno impiegati nella produzione dell’Alfa Romeo.

COME CANDIDARSI

Per candidarsi alle nuove assunzioni Fiat è possibile visitare il sito ufficiale nella sezione “offerte di lavoro“:

http://www.fcagroup.com/it-IT/careers/Pages/default.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *