Bonus bebè 2015: 80 o 160 euro al mese. Ecco come richiederlo

bonus bebè 2015

bonus bebè 2015

Dopo la notizia relativa al bonus INPS di 1200 euro al mese ecco un’altra buona notizia per le famiglie. Da pochi giorni è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale, il tanto atteso (e discusso) decreto riguardante il bonus bebè 2015: gli aventi diritto potranno ottenere 80 o 160 euro al mese per ogni bambino. Nel decreto viene specificato che l’INPS ha 15 giorni di tempo per predisporre i modelli che serviranno per le richieste del bonus bebè 2015.

CHI HA DIRITTO A RICEVERE IL BONUS BEBE’ 2015?

Il decreto chiarisce che il bonus bebè aspetta a quelle famiglie con un Isee fino a 25000 euro massimo. La cifra annuale sarà di 960 euro per ogni figlio, quindi 80 euro al mese. Per chi non supera le 7000 euro annuali la cifra del bonus bebè raddoppia (160 euro mensili). Il bonus sarà erogato fino al terzo anno di età del bambino (vale anche per le adozioni).

COME E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere inviata fin dal primo giorno di nascita (o di adozione) del bambino. Se la domanda viene inoltrata entro il termine di 90 giorni dalla nascita (o adozione) il bonus partirà dal giorno stesso della nascita. Se la domanda sarà presentata successivamente ai 90 giorni il bonus partirà dal mese di presentazione.

Le domande per il bonus bebè dovranno essere presentate all’INPS per via telematica. L’INPS dovrà rendere l’invio delle domande un’operazione semplice e, tramite le sedi territoriali, dare supporto ai neo-genitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *