Concorsi Comune di Milano 2015: Geometri e Istruttori Tecnici

geometri

Concorsi Comune di Milano

Nuovi concorsi Comune di Milano 2015 per Geometri ed Istruttori Tecnici. Il Comune di Milano ha indetto dei nuovi concorsi che prevedono l’assunzione a tempo indeterminato. I bandi di concorso si rivolgono a diplomati e laureati e per inviare la domanda di partecipazione c’è tempo fino al 21 e al 22 di gennaio 2015. I candidati selezionati per la posizione di Categoria C percepiranno uno stipendio lordo iniziale pari a 19.454,15 Euro, i candidati selezionati per la Categoria D uno stipendio di 21.166,71 Euro.

POSTI DI LAVORO A CONCORSO

Le assunzioni avverranno a tempo indeterminato per i seguenti profili:
– 1 posto per Istruttore dei Servizi Tecnici – categoria C – posizione economica 1.
– 1 posto per Istruttore dei Servizi Tecnici – Geometra.
– 1 posto per Istruttore Direttivo dei Servizi Tecnici – categoria D – posizione giuridica 1.

REQUISITI RICHIESTI

1) essere cittadino italiano (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. I cittadini dell’Unione Europea e di Paesi terzi devono peraltro godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza, avere adeguata conoscenza della lingua italiana, essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
2) età non inferiore agli anni diciotto;
3) godimento dei diritti civili e politici;
4) assenza di condanne penali che possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego;
5) non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una pubblica amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
6) non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
7) non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni  concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3;

TITOLI DI STUDIO

Titoli di studio richiesti per i concorsi Comune di Milano.

Per la posizione di Geometra:

• Diploma di Geometra o diplomi corrispondenti, rilasciati da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato.
Può essere ammesso alla selezione un candidato non in possesso del Diploma di Geometra purché sia in possesso di uno dei sottoelencati titoli di studio:
• Diploma di Laurea in Architettura o in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria per l’Ambiente e il territorio o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale (vecchio ordinamento);
• oppure, Laurea Triennale DM 509/1999 classe 4 (Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile), classe 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) e classe 8 (Ingegneria Civile e Ambientale);
• oppure, Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-17 (Scienze dell’Architettura), classe L-23 (Scienze e Tecniche
dell’Edilizia), classe L-21 (Scienze della Pianificazione Territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) e classe L-7 (Ingegneria Civile e Ambientale);
• oppure, Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 4/S (Architettura e Ingegneria Edile), classe 28/S (Ingegneria Civile), classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe 54/S (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);
• oppure, Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura), classe LM-23
(Ingegneria Civile), classe LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi), classe LM-26 (Ingegneria della Sicurezza), classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale).

Per la posizione di Categoria C:

• Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 10 Ingegneria Industriale;
• oppure, Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-9 Ingegneria Industriale;
• oppure, Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 29/S Ingegneria dell’Automazione, classe 31/S Ingegneria Elettrica, classe 33/S Ingegneria Energetica e Nucleare e classe 36/S Ingegneria Meccanica; pag. 2
• oppure, Laurea Magistrale D.M. 270/2004 LM-25 Ingegneria dell’Automazione, classe LM-26 Ingegneria della Sicurezza, classe LM-28 Ingegneria Elettrica, classe LM-30 Ingegneria Energetica e Nucleare e classe LM-33 Ingegneria Meccanica;
• oppure, Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle Lauree Specialistiche/Magistrali nelle classi sopraindicate.

Per la posizione di Categoria D:

• Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 8 (Ingegneria civile e ambientale), classe 16 (Scienze della Terra) e classe 27 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura); oppure
• Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-7 (Ingegneria civile e ambientale), classe L-32 (Scienze e tecnologie per
l’ambiente e la natura) e classe L-34 (Scienze geologiche); oppure
• Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), classe 82/S (Scienze e
tecnologie per l’ambiente e il territorio), classe 85/S (Scienze geofisiche) e classe 86/S (Scienze geologiche); oppure
• Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio), classe LM-74 (Scienze e
tecnologie geologiche), classe LM-75 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio) e classe LM-79 (Scienze
geofisiche); oppure
• Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree Specialistiche/Magistrali nelle classi sopraindicate.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Per maggiori informazioni sui nuovi concorsi Comune di Milano e per visualizzare i bandi di concorso ufficiali è possibile visitare il sito ufficiale del Comune di Milano nella sezione concorsi 2015:

COMUNE DI MILANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *