Concorsi Educatori Asilo Nido e Istruttore Amministrativo – Mondovì

Nuove opportunità per gli Educatori di Asilo Nido. Il comune di Mondovì (CN) ha pubblicato 2 bandi di concorso pubblico con lo scopo di assumere 2 Educatori Asilo Nido e un Istruttore Amministrativo. Le assunzioni avverranno con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Scadenza del bando: 18 ottobre 2012.

REQUISITI RICHIESTI

EDUCATORI ASILO NIDO

Per l’ammissione al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti
generali:
a) Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, fermo restando
quanto previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 30/03/2001 n. 165 e dal D.P.C.M. 7/02/1994 n. 174; i
cittadini degli Stati membri della U.E. devono, inoltre:
• avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare nel corso dello
svolgimento della prova orale;
• godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza;
• essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti dal presente bando;
b) Età non inferiore agli anni 18;
c) Idoneità psico-fisica all’impiego (questo Comune accerterà il possesso del requisito
sottoponendo a visita medica il vincitore del concorso, prima dell’assunzione);
d) Titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado, unitamente ad attestato di
qualifica regionale per educatore prima infanzia oppure attestato di qualifica regionale di
educatore professionale qualora detta qualifica non sia già ricompresa nel Diploma di scuola
secondaria di secondo grado; ai sensi dell’art. 139 del Regolamento sull’ordinamento
generale degli uffici e dei servizi, la partecipazione al presente concorso è consentita, in
virtù del principio dell’assorbimento, con il possesso di diploma di laurea triennale o
quinquennale il cui conseguimento presupponga una preparazione tecnica che riassorbe
quella fornita dai titoli indicati nel primo periodo;
e) Godimento dei diritti civili e politici;
f) Assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso
una Pubblica Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento;
g) Assenza di dichiarazioni di decadenza o di provvedimenti di licenziamento da un
impiego pubblico, a seguito dell’accertamento che lo stesso fu conseguito mediante la
produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti;
h) Assenza di condanne penali che, ai sensi della vigente normativa, impediscano la
costituzione di un rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
i) Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, laddove espressamente previsti per
legge.
2. I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal
presente bando per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Il difetto di
uno solo dei requisiti prescritti comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

ISTRUTTORE DIRETTIVO

1. Per l’ammissione al concorso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti
generali:
a) Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, fermo restando
quanto previsto dall’art. 38 del D.Lgs. 30/03/2001 n. 165 e dal D.P.C.M. 7/02/1994 n. 174; i
cittadini degli Stati membri della U.E. devono, inoltre:
• avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare nel corso dello
svolgimento della prova orale;
• godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o di provenienza;
• essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti dal presente bando;
b) Età non inferiore agli anni 18;
c) Idoneità psico-fisica all’impiego (questo Comune accerterà il possesso del requisito
sottoponendo a visita medica il vincitore del concorso, prima dell’assunzione);
d) Titolo di studio: Laurea in giurisprudenza o in Economia e Commercio o equipollente;
[Diploma di laurea vecchio ordinamento (4 o 6 anni), laurea specialistica di secondo livello
nuovo ordinamento (corsi di 2 anni), laurea specialistica a ciclo unico nuovo ordinamento (5
o 6 anni); é possibile l’accesso con la Laurea di primo livello];
e) Godimento dei diritti civili e politici;
f) Assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso
una Pubblica Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento;
g) Assenza di dichiarazioni di decadenza o di provvedimenti di licenziamento da un
impiego pubblico, a seguito dell’accertamento che lo stesso fu conseguito mediante la
produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti;
h) Assenza di condanne penali che, ai sensi della vigente normativa, impediscano la
costituzione di un rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
i) Posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, laddove espressamente previsti per
legge.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per visualizzare i bandi di concorso integrali e per maggiori informazioni visita il sito ufficiale dell’ente che ha indetto i concorsi:

http://www.comune.mondovi.cn.it/01_COMUNE/05Cart_AttiAmm/Cedati/AlboPretorio/AlboPretorio.html

Articoli correlati

Aggiungi un commento

GUADAGNA 2.700 EURO A SETTIMANA!
INIZIA ADESSO