Concorso Vigili del Fuoco 2015

concorso vigili del fuoco 2015

concorso vigili del fuoco 2015

Nuovo concorso pubblico nei Vigili del Fuoco. Il nuovo concorso Vigili del Fuoco 2015 ha lo scopo dell’assunzione di 10 nuove risorse tramite la valutazione dei titoli e tramite esami. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro il 9 luglio 2015.

CONCORSO VIGILI DEL FUOCO

Il bando di concorso è stato pubblicato sulla  Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.43 del 9-6-2015. Le nuove risorse saranno inserite nell’organico con il seguente incarico: Funzionario Amministrativo – Contabile Vice Direttore. Il concorso si svolgerà così: valutazione dei titoli, eventuale preselezione, due prove scritte ed un colloquio.

REQUISITI RICHIESTI

a) cittadinanza italiana;
b) godimento dei diritti politici;
c) età non superiore agli anni 45.
Non è soggetta ai limiti massimi di età, ai sensi dell’art. 1 comma 3 del decreto del
Ministro dell’Interno 8 ottobre 2012, n. 197, la partecipazione al concorso del
personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco destinatario della riserva del
venti per cento dei posti di cui all’art. 119, comma 4, del decreto legislativo 13
ottobre 2005, n. 217.
d) idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio, secondo i requisiti stabiliti dal
decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, art. 2, comma 1,
numero 3) e dal regolamento del Ministro dell’Interno 11 marzo 2008, n. 78;
e) possesso della laurea magistrale, di cui al decreto del Ministro dell’Interno n.1 del
21 novembre 2005, appartenente ad una delle classi delle lauree specialistiche in:
– giurisprudenza (22/S);
– scienze dell’economia (64/S),
– scienze della politica (70/S),
– scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S),
– scienze economico – aziendali (84/S),
– teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S)
così come equiparate ai sensi del decreto del Ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca di concerto con il Ministro per la Pubblica
Amministrazione e l’Innovazione del 9 luglio 2009 e relativa tabella.
I titoli di studio conseguiti all’estero presso università e istituti di istruzione
universitaria sono considerati validi se sono stati dichiarati equivalenti a titoli
universitari italiani e riconosciuti ai sensi della vigente normativa in materia. Sarà
cura del candidato specificare nella domanda di partecipazione gli estremi del
provvedimento di equiparazione o equivalenza ovvero della richiesta di
equiparazione o equivalenza del titolo di studio conseguito all’estero nonché l’ente
competente al riconoscimento;
f) possesso delle qualità morali e di condotta di cui agli articoli 26 della legge 1°
febbraio 1989, n. 53 e 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Per visionare il bando di concorso ufficiale e per sapere come inviare la domanda di partecipazione è possibile visitare il seguente sito:

http://www.vigilfuoco.it/aspx/page.aspx?IdPage=4033

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *