Università di Firenze: concorso per diplomati e laureati

concorso università di firenze

concorso università di firenze

Buone nuove dall’Università di Firenze: concorso per diplomati e laureati. Le nuove assunzioni post concorso avverranno nelle seguenti aree: area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati. Per inviare la domanda di partecipazione c’è tempo fino al 29 giugno 2015.

CONCORSO UNIVERSITA’ DI FIRENZE

– n. 1 posto di categoria EP, posizione economica EP1, il vincitore sarà impiegato presso l’Istituto Papirologico G. Vitelli – Dipartimento di Lettere e Filosofia.

– n. 1 posto di categoria D, posizione economica D1, il vincitore sarà impiegato presso il Laboratorio Genexpress – Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente.

– n. 1 posto di categoria C, posizione economica C1, il vincitore sarà impiegato presso il Dipartimento di Scienze della Terra.

– n. 1 posto di categoria D, posizione economica D1, il vincitore sarà impiegato presso il Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario.

REQUISITI RICHIESTI

a) cittadinanza comunitaria. Saranno ammessi a partecipare anche:
– i familiari di cittadini comunitari non aventi la cittadinanza di uno stato membro dell’U.E. che siano
titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
– i titolari dello status di rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale, ovvero
dello status di …..;
b) godimento dei diritti politici;
c) possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– Laurea o diploma, in base alle indicazioni del relativo bando.
d) età non inferiore agli anni diciotto;
e) posizione regolare in relazione agli obblighi di leva;
f) non essere stato destituito, dispensato da precedente impiego presso una pubblica Amministrazione
per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego
statale ai sensi dell’art. 127 lettera d) del Testo Unico 10 gennaio 1957, n. 3, per aver conseguito
l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, ovvero non
essere cessato dal servizio a seguito di licenziamento disciplinare;
g) di non aver riportato condanne penali in Italia o all’estero e di non essere destinatario di provvedimenti
che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti
amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
h) di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali pendenti.

I bandi di concorso integrali posso essere visionati sul sito ufficiale indicato di seguito:

http://www.unifi.it/cmpro-v-p-2839.html#non_scaduti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *